Virginio Pio Zoccatelli

Virginio Pio Zoccatelli (1969), compositore, direttore, docente e conferenziere, è nato a Verona, dove ha compiuto gli studi musicali privatamente e all’interno del Conservatorio Statale di Musica E. Dall’Abaco. Si è brillantemente diplomato presso i Conservatori italiani in Pianoforte, Strumentazione per Banda e Composizione e si è laureato con una tesi su G. Petrassi alla facoltà di Lettere e Filosofia dell’Università di Bologna. Dal ‘93 al ‘95 ha seguito il Corso di Perfezionamento in Composizione tenuto da Franco Donatoni presso la Fondazione “R. Romanini” di Brescia, ottenendo il diploma di merito. Ha esordito nel 1993 con “Soloist and chamber music”. Hanno contribuito alla sua formazione artistica le frequentazioni professionali con i compositori V. Donella, A. Solbiati, G. Bonato. A 30 anni è risultato tra i più giovani autori inseriti nell’Enciclopedia italiana dei Compositori Contemporanei, edita da Pagano (Napoli, 1999). Nel 2001 ha fondato l’Ensemble Accademia Secolo XXI. Dal 1996 è Docente presso i Conservatori italiani e dal 2001 è stato titolare della cattedra di Elementi di Composizione presso il Conservatorio Statale J. Tomadini di Udine, di cui è stato Direttore dal 2017 al ‘20. Dal 1999 affronta un vasto repertorio di musica colta occidentale, con particolare attenzione alla produzione moderna e contemporanea, tenendo spesso prime esecuzioni assolute. Ha composto lavori per orchestra sinfonica e di fiati, per coro, per solisti e da camera, opere teatrali e balletti, musica per colonne sonore, per documentari e sonorizzazioni audio-video. Ha realizzato le colonne sonore dei documentari Villa Giulia in 9 percorsi, Il tempio dei Giganti, Paestum. Ha scritto colonne sonore per la radio e la televisione. Le sue musiche sono utilizzate in trasmissioni televisive di grande successo quali Ballarò, Porta a porta, Sereno variabile, Report. Copiosa la sua attività discografica con antologie e Cd monografici, tra cui vari per la RAI. Ha collaborato con attori, registi e artisti di fama. È autore di otto opere tra cui Ecomusical e Vivantigone. Ad oggi il suo catalogo comprende oltre 500 composizioni per ogni tipo di organico. Le sue composizioni, presentate in Italia e all’estero, sono state eseguite da prestigiosi solisti, ensemble, orchestre e direttori. Attualmente è docente di Elementi di Composizione per Didattica, armonia, contrappunto e composizione presso il Conservatorio Statale G. Tartini di Trieste. Tra le ultime composizioni: Open dialogues (Cd) nel 2010; Orchestral movements (2011); nello stesso anno ha pubblicato Nuovi lineamenti di retorica e composizione musicale; Jeux et paysages e le musiche per danza dello spettacolo Giulietta e Romeo l’amore continua… portato in scena dalla RBR Dance (2012); Foibe (2018-2020) Tragedia lirica in tre atti; La Serenissima, Concerto in tre movimenti per violino solista e archi (2020).
Il mio cuore elegiaco per violino e pianoforte – Brano d’obbligo del 41° Concorso Internazionale di Violino “Premio Rodolfo Lipizer” di Gorizia

Biblioteca Musicale e Musicologica “Rodolfo Lipizer” Gorizia – Italia. Scheda a cura di Gianni Drascek

Dicembre 1st, 2019