Lorenzo Sbaffi

LORENZO SBAFFI (1973) Lorenzo Sbaffi, nato a Empoli (FI), è direttore d’orchestra, compositore e violinista. Ha compiuto gli studi accademici diplomandosi con il massimo dei voti in violino, composizione e con lode in direzione d’orchestra nei Conservatori “F. Morlacchi” di Perugia e “G. Rossini” di Pesaro. Ha studiato direzione d’orchestra con G. Kuhn, J. Panula, M. Benzi e composizione con F. Sulpizi. Il suo vasto repertorio, sia sinfonico che operistico, spazia dal tardo barocco alla musica contemporanea, con preferenza per il grande sinfonismo classico-romantico mitteleuropeo e scandinavo. Ha avuto il privilegio di dirigere prime esecuzioni assolute di compositori come F. Sulpizi, M. Mariani, R. Silvestrini, oltre a sue proprie composizioni. Ha collaborato con artisti di fama come M. Rostropovich, G. Sinopoli, L. Berio, K. Zimerman, M. Ancillotti, F. Bruggen, L. Kavakos, K. Kashkashian, R. Fabbriciani, P. Carlini, S. De Simone, D. Rivera, G. Kuhn. Ha svolto concerti e rappresentazioni in Europa, Cina, Messico ed effettuato registrazioni per Amadeus, Dynamic, Bongiovanni, Rai, T.F.E., Legend, Col Legno e Hyperprism. La sua musica è stata eseguita in numerosi festival in Italia, in Portogallo per il 60° anniversario del Centro National de Cultura di Lisbona, in Finlandia nella Vaasa City Hall e per il What ever Works festival 2016 di Turku. Le sue opere, spesso caratterizzate da un atteggiamento ironico ed informale, spaziano dallo strumento solo, alla musica vocale e corale, alla grande orchestra. Il suo Concerto per archi è stato scelto e diretto in prima assoluta nel 2012 dal maestro J. Panula in un tour internazionale della Vaasa Kaupunginorkesteri. È stato organizzatore e direttore di “LiricoStruiamo 2017”, opera itinerante su camion nelle aree terremotate del Centro Italia. Dal 2003 è direttore della Scuola di Musica “B. Barbarino” di Fabriano, a nome della quale ha ritirato il premio Paul Harris Fellow dalla Rotary Foundation nel 2014. Nel 2013 è stato insignito del premio Musicalità fabrianese dalla Fondazione Carifac per la XX stagione sinfonica “I concerti del Gentile”.È docente di Esercitazioni Orchestrali all’Istituto Superiore di Studi Musicali “P. Mascagni” di Livorno. Nel 2018 è stato presidente della Giuria del 37° Concorso Internazionale di Violino “Premio Rodolfo Lipizer” di Gorizia. Tra le composizioni: 2002 Quartetto n. 1 per archi (omaggio a Leos Janacek) 2003 Sei variazioni per orchestra S-comunicazione 1 per n strumenti uguali Comunicazione 1 per trombone e pianoforte 2004 Sonata n.1 per violino e pianoforte Ave Maria per Coro, violino e organo Agnus Dei per mezzosoprano, coro e organo 2005 Para lo Chiado per violino e violoncello Requiem “alle anime morte dei vivi” 2006 Tempo! per violino fuori campo, metronomo e orchestra senza direttore 2007 Circa per quartetto di sassofoni 2008 Stones for Reposaari per quartetto d’archi Inno San Cristoforo per coro e organo Canzonetta per soprano, violoncello barocco, clavicembalo e orchestra 2009 Concerto per orchestra d’archi Cinque pezzi per direttore solo Elegia “tra le fronde d’olivo” per viola sola 2010 Fantasia “Il tuo brillare tra i flutti” per flauto solo 2011 Sinfonia degli Angeli per orchestra con voce di soprano 2012 Credo per coro e organo Transiti per clarinetto e orchestra d’archi 2013 Fantasia per orchestra 2014 Concertino per quintetto di fiati Sonata n. 2 per violoncello e pianoforte 2016 Kantele Suite per kantele e orchestra Covered bridges per ensemble 2019 Capricci Fantasia n. 1 (e n. 2) per violino – Brano d’obbligo del 38° Concorso Int. di Violino “Premio R. Lipizer” Ed. sillabe Livorno Biblioteca Musicale e Musicologica “Rodolfo Lipizer” – Gorizia – Italia Scheda a cura di Gianni Drascek
Settembre 23rd, 2018