La Biblioteca “R. Lipizer”

Biblioteca Lipizer La Biblioteca musicale e musicologica “Maestro Rodolfo Lipizer” costituita il 21 settembre 1977, allo scopo di tutelare e valorizzare il patrimonio musicale, musicologico e librario, promuove iniziative culturali di diffusione del libro (musicologia, liuteria, biografie e saggi) pubblicazione e presentazione di libri e spartiti per la conoscenza della letteratura musicale del passato, moderna e contemporanea. La biblioteca musicologico-musicale raccoglie spartiti e numerose opere, molte delle quali antiche (precedenti al 1830) di impossibile reperimento, poiché editorialmente esaurite e fuori catalogo. Si è sviluppata parallelamente alle molteplici attività artistico-culturali e di ricerca dell’Associazione, arricchendosi nel tempo di opere musicali acquistate o ricevute in donazione come “FONDI MUSICALI” dai soci musicisti attivi, o da lasciti ereditari e da collezioni private: Fondo Associazione Culturale “Maestro Rodolfo Lipizer” (comprende il repertorio dell’Orchestra sinfonica e da camera “R. Lipizer” attiva dal 1978 al 1983); Fondo “Maestro Rodolfo Lipizer” (costituito dalla biblioteca di R. Lipizer con numerose edizioni rare, antiche e un centinaio di manoscritti musicali); Fondo Elena Lipizer; Fondo Lorenzo Qualli (opere per viola e altri strumenti); Fondo Duillio Bevilacqua; Fondo Giovanni Cividini (numerose edizioni e un centinaio di manoscritti); Fondo Giulio Cosmaro; Fondo Maria Grassi; Fondo Giuseppe Bertos; Fondo Giovanni Mazzolini; Fondo Luigi Campolieti e Cecilia Seghizzi; Fondo Elio Corolli (numerosi manoscritti ed edizioni); Fondo Della Chiesa; Fondo Antonio Bressan (comprende musica per violino solo e con pianoforte); Fondo Rodolfo Gianoni; Fondo Alberto Mayer; Fondo Livio Zaccaria. Si è andato formando un cospicuo patrimonio di musica contemporanea per violino (solo e con accompagnamento pianistico o con orchestra ) con le opere scritte dai compositori, Presidenti del Concorso Internazionale di Violino “Premio R. Lipizer” https://www.lipizer.it/il-concorso-di-violino-storia/giurie-del-premio-rodolfo-lipizer.html nonché con l’apporto di brani di autori contemporanei, proposti dai violinisti partecipanti alla competizione e centinaia di monografie di argomento musicologico. L’Associazione Culturale “M° Rodolfo Lipizer” possiede anche una Mediateca con supporti audio-visivi, alimentata dall’attività musicale e concertistica organizzata dall’Associazione e da importanti donazioni: nastroteca, discoteca, videoteca; conserva e sono in via di recupero musiche registrate su basi magnetiche in CD, video WHS in DVD. Produce inoltre i CD live dei concerti e dei concorsi e ultimamente DVD. Nel 2000 l’Associazione “Lipizer” ha avviato la ricerca, il coordinamento, l’inventariazione, la catalogazione e la schadatura in SBN Musica su PC con il programma in convenzione con l’ICCU – MiBAC, di un cospicuo numero di opere, che è proseguita fino al 2008. Nel 2009 l’operatività è divenuta on-line nel Polo SBN dell’Università degli Studi di Trieste (TSA). La biblioteca “R. Lipizer” è visibile nei siti : ——————————————————————————————————————————- Associazione Culturale “M° Rodolfo Lipizer” onlus : https://www.lipizer.it/biblioteca.php , Anagrafe delle Biblioteche Italiane http://anagrafe.iccu.sbn.it/ OPAC Polo SBN Università degli Studi di Trieste : http://opac.units.it/ SebinaOpac/Opac http://polotsa.units.it/BL DGBID Direzione Generale per le Biblioteche, gli Istituti Culturali e il Diritto d’Autore del MiBACT: http://www.istituticulturali.it/opencms/it/ La ricerca bibliografica può essere fatta anche su: https://opac.sbn.it/opacsbn/opac/iccu/free.jsp – Catalogo del Servizio Bibliotecario Nazionale https://catalog.loc.gov/vwebv/searchKeyword – Catalogo della Library of Congress – Online Catalog ————————————————————————————————————————————————————————————- L’operato della Biblioteca si pone sempre più all’attenzione dei cultori dell’arte musicale e liutaria, coopera nel contempo con biblioteche nazionali e internazionali. La Biblioteca Musicale e Musicologica “R. Lipizer” ha sede nell’edificio comunale edificato nel 1888, sito in via don Giovanni Bosco n. 91, dedicato a Guido Brass (1896-1915), che dal 2009 fa parte del patrimonio culturale della città. Nel 2019 l’edificio è stato sottoposto a lavori di risanamento conservativo. Orario ufficiale: dal LUNEDÌ al VENERDÌ – Mattino: dalle 10:00 alle 13:00 / Pomeriggio: dalle 15:00 alle 18:30 – Periodo di chiusura:da 01/08 a 20/08. Per le ricerche accedi anche da qui
Agosto 20th, 2010