banner Address
Home
Caloroso successo per l’opera buffa “Il campanello dello speziale” al Teatro “L. Bratuz” di Gorizia. | Stampa |
Gaetano Donizetti L’appuntamento di Lunedì 23 Febbraio ha visto sulla scena del Teatro “L. Bratuz” di Gorizia, “Il campanello dello speziale”, opera buffa di Gaetano Donizetti, nel nono “Concerto della Sera”, organizzato dall’Associazione “R. Lipizer”.
E’ stata una rappresentazione che ha coinvolto il folto pubblico sia per la brillante trama sia per la bravura degli interpreti, capitanati dal valente  maestro Zannerini, regista e direttore dell’Orchestra dell’Opera Giocosa del Friuli Venezia Giulia.



Il Campanello dello Speziale Hanno brillato di luce propria gli interpreti principali, il basso Eugenio Leggiadri Gallani, il baritono Armando Badia e il soprano Marianna Prizzon, rispettivamente i primi due dalla voce possente e pastosa,  la terza per la brillantezza vocale, che hanno riscosso un successo personale. Non meno apprezzati dal pubblico gli altri artisti, il mezzosoprano Ersilia Skerk e il tenore Francesco Paccorini, tutti dalle belle voci, tecnicamente curate, che hanno dimostrato anche una sicura prestanza scenica. A ravvivare l’insieme l’Orchestra dell’Opera Giocosa e il Coro “I Giocosi di Trieste” e ancora un applauso speciale per il maestro Zannerini che, con la sua arte, ha saputo rendere piacevolissima quest’opera veramente impegnativa, grazie anche alla collaborazione dell’aiuto regista Antonio Zugan e del clavicembalista Francesco Bernasconi,
Molto ammirati i costumi originali di Silvia Bartole. Calorosi gli applausi e  ripetute le “chiamate in scena”.


 
< Prec.   Pros. >
Login Form





Password dimenticata?
Visitatori
Visitatori
Associazione Culturale "Maestro Rodolfo Lipizer" ONLUS (Cod. Fisc. 80006340311)
E-mail: lipizer@lipizer.it