Eccezionale riconoscimento
Ass.ne LipizerGorizia, 8 novembre 2012

Un eccezionale riconoscimento per l’Associazione Culturale “Maestro Rodolfo Lipizer” ONLUS di Gorizia, l’ammissione nella tabella triennale del Ministero per i Beni e le Attività Culturali per il triennio 2012-2014.

Per la Regione Autonoma Friuli Venezia Giulia solamente l’Associazione “Lipizer” di Gorizia, assieme alla Filologica Friulana di Udine, è stata ammessa alla tabella triennale come risulta esplicitamente dalla Gazzetta Ufficiale n. 248 del 23 ottobre 2012.

Una necessaria premessa esplicativa.

Il Ministero per i Beni e le Attività culturali ha emanato un bando rivolto agli istituti culturali italiani ai sensi dell’art. 1 della legge 17 ottobre 1996, n. 534 e dalla circolare n.16 del 4 febbraio 2002, che prevedono i requisiti e le modalità per l'accesso ai contributi erogati dallo Stato, validi per il triennio 2012-2014.
Gli Istituti Culturali rappresentano un settore di particolare rilevanza per la Direzione Generale per le Biblioteche gli Istituti Culturali e il Diritto d'Autore, in forza della loro importanza quali significativi centri di studio, di approfondimento e di promozione culturale. Essi sono centri di ricerca e promozione culturale e rappresentano elementi essenziali di pluralismo culturale; offrono di conseguenza “alla comunità sociale un vero servizio che va sostenuto e valorizzato, assicurando loro quindi la possibilità di operare secondo i principi, costituzionalmente riconosciuti, dell'autonomia e della libertà”.

Tra i requisiti essenziali per l’inserimento nella tabella triennale vi sono l’assenza di fini di lucro, la promozione e lo svolgimento in modo continuativo di attività di ricerca e di elaborazione culturale documentata e fruibile, volte all’ampliamento delle conoscenze e realizzate anche attraverso convegni, corsi, concorsi, attribuzione di borse di studio e attività programmata di diffusione culturale anche mediante collegamenti con istituzioni di altri Stati. La destinazione dei finanziamenti agli scopi per i quali sono stati assegnati è soggetta ovviamente al controllo della Direzione Generale del Ministero.

Che tutti i requisiti richiesti siano onorati è evidente, ma ribadirli per il terzo triennio rassicura e avvalora l’operato del Direttivo e dei volontari che lavorano spassionatamente nella riuscita del lavoro “culturale e sociale” operato dalla “Lipizer”: l’organizzazione e la realizzazione del Concorso Internazionale di Violino quanto mai riconosciuto internazionalmente, la pubblicazione delle opere inedite di Rodolfo Lipizer, tra cui L’arte e la Tecnica del Vibrato sul Violino e Viola (sulle corde semplici e doppie) e La Tecnica basilare del violino di prossima pubblicazione da cura della Casa Ricordi di Milano, i Convegni e la pubblicazione dei volumi degli Atti, le annuali borse di studio e premi speciali offerti agli studente di violino regionali e internazionali, distintisi per qualità e studio, il recente collegamento tra il Concorso goriziano e il Concorso internazionale di sassofono di Nova Gorica, tutte attività dunque che distinguono in modo forte quanto l’Associazione elabora e realizza nel tempo.

E in virtù e in riconoscimento di questo valore acquisito e perdurante negli anni, il Ministero ha concesso per il triennio 2012-2014 i fondi necessari per la prosecuzione delle attività librarie poste in essere dall’Associazione, la quale si onora anche in questo modo di rappresentare la Regione Friuli Venezia Giulia e la città di Gorizia.

Gianni Drascek