banner Address
Home
Presentazione del 33° "Premio Rodolfo Lipizer" | Print |




































Conferenza stampa 01-09-2014 Conferenza stampa 01-09-2014


 
Fervono i preparativi per il 33° Concorso "Premio Rodolfo Lipizer" | Print |
Fervviolino.jpgono i preparativi all’Associazione Culturale “R. Lipizer” per il 33° Concorso Internazionale di Violino “Premio Rodolfo Lipizer”, che si svolgerà, dal 6 al 14 Settembre, al Teatro “L. Bratuž” di Gorizia (Viale XX Settembre 85).
L’internazionale competizione – denominata da un critico “l’Olimpiade del violino”, gode dell’Adesione del Presidente della Repubblica, dell’Alto Patronato della Regione Autonoma Friuli Venezia Giulia, e si svolge con il patrocinio de l’UNESCO, della Presidenza del Consiglio dei Ministri, del Ministero degli Affari Esteri, del Ministero dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca e con il contributo e il patrocinio del Ministero dei Beni e delle Attività Culturali e del Turismo, della Regione Friuli Venezia Giulia, del Comune e della Provincia di Gorizia, con le importanti sponsorizzazioni della Fondazione Cassa di Risparmio di Gorizia, che offre il Primo Premio al vincitore, della Camera di Commercio di Gorizia e della BCC-Cassa Rurale ed Artigiana di Lucinico Farra e Capriva, che offre il quarto Premio.
Importante anche la partecipazione di privati che, contribuendo ai “Premi speciali”, fanno raggiungere il tetto dei Premi a 35.000,00 Euro.
Anche quest’anno “la rosa dei concorrenti” è molto ben nutrita: gli 85 violinisti provengono da una trentina di Nazioni dei quattro Continenti, con la partecipazione,  per la prima volta, di violinisti del Cile e della Mongolia.
Da sottolineare il brano d’obbligo scritto espressamente per la presente edizione del Concorso dal compositore italiano Carlo Pedini “Lipizeriana”(2014) per violino e pianoforte, musica contemporanea che interessa molto anche i giovani concorrenti.
La Giuria è composta da nomi di artisti di livello internazionale: Presidente - il compositore Edgar Alandia Canipa (Italia) e gli altri illustri violinisti (in alfabetico): Myriam Dal Don (Italia), Evgueni Gratovich (Stati Uniti), Alexander Jablokov (Kazakistan), Zhou Qian (Cina), Marnix Willem Steffen (Olanda), Roland Xhoxhi (Albania).
L’inaugurazione si terrà al Teatro “L Bratuž”, Sabato 6 Settembre, alle ore 10, a cui tutta la cittadinanza è invitata.
 
La 9^ Festa Europea della Musica per il Solstizio d'Estate | Print |
Festa della Musica 2014 Come consuetudine, l’Associazione “Lipizer” organizza - seguendo il suggerimento del Ministero per i Beni e le Attività Culturali - nel giorno del solstizio d’estate il concerto per la Festa Europea della Musica.
Quest’anno, il 21 Giugno, appunto, (ore 20,30) l’appuntamento si terrà nella Sala “Incontro” di Borgo S. Rocco, gentilmente concessa da Monsignor Ruggero Dipiazza e con il patrocinio della Regione, del Comune, della Provincia e della Cassa di Risparmio di Gorizia.
È questo un incontro molto atteso e piacevole per la diversità delle proposte: innanzi tutto si esibiranno parecchi concertisti (alcuni anche insegnanti alla Scuola di Musica “R. Lipizer”) con vari strumenti ed ensemble, nonché con un excursus di musiche di epoche e stili diversi. Nello specifico: Pianoforte a 4 mani (Maura Soro e Laura Zulli), Duo: arpa e flauto (Laura Pandolfo e Marta Lombardi), Duo e Trio: soprano, piano e clarinetto (Arianna Remoli, Giulio Pian, Roberto Nonini), Duo: clarinetto e piano (Roberto Nonini e Giulio Pian) e tre recital: arpa sola (Laura Pandolfo), pianoforte solo (Giulio Pian) e fisarmonica sola (Licio V. Bregant). L’entrata è libera, fino esaurimento posti.
 
Vivo successo per il “Duo Giuseppe e Anna Barutti” a Gorizia. | Print |
Duo Barutti Il 4 Aprile, al Teatro “L. Bratuž” di Gorizia, l’ultimo “Concerto della Sera” siglato “Lipizer”, ha visto protagonista il Duo Barutti, composto dai fratelli Giuseppe e Anna, rispettivamente violoncello e pianoforte. I due artisti sono stati più volte applauditi dal pubblico goriziano sia in formazione di Duo, di Quartetto, e del rinomato “Quintetto Barutti” (noto a livello internazionale).
E’ stato un incontro veramente coinvolgente, sia per la levatura degli interpreti sia per la scelta raffinata del programma.
Nella Sonata in Sol min. di Beethoven, con cui ha avuto inizio la serata, è emersa subito la profonda vena artistica dei due fratelli, oltre a una sicura professionalità. In quest’opera le parti dei due strumenti dialogano tra loro e, a volte, s’intrecciano, mettendo in luce il brillante virtuosismo di Anna e la cura perfetta del suono e il corposo e intenso suono del violoncello di Giovanni.  Ed ecco l’importante Sonata di Brahms in Mi min. op. 38 dove, più che mai, era evidente il feeling che lega i due artisti, sicurissimi nelle ostiche parti tecniche e coinvolti in quelle cantabili, ricche d’intimismo “di tinta schumanniana”.   
A concludere il programma la Sonata di Debussy in Re min. L 144, altra epoca, altro stile, ma sempre perfetta l’esecuzione dei due musicisti.
Calorosissimi gli applausi del pubblico con richiesta di bis, a cui il duo ha corrisposto un delizioso brano di Schumann. E. L.
 
Il Duo Barutti al Teatro “L. Bratuz” a Gorizia. | Print |
Il Duo Barutti Con il “Concerto della Sera” del Duo “Barutti” si conclude la Stagione concertistica 2013/14 (che riprenderà in Ottobre), organizzata dall’Associazione culturale “R. Lipizer” onlus, con il contributo del Ministero dei Beni e delle Attività Culturali e del Turismo, della Regione, del Comune e della Fondazione Cassa di Risparmio di Gorizia.
Nonostante la nota crisi finanziaria, il sodalizio goriziano, grazie alla comprensione degli artisti, ha potuto proporre un cartellone di buon livello artistico e variegato, affinché fosse di gradimento agli appassionati di tutti i generi musicali, a iniziare dal “classico”: Duo pianistico Piccirillo-Sinicropi; Concerto Sinfonico di "Fine Anno”, Duo Windwurzeln, Duo Hall-Sinaiski, recital della pianista Inga Dzektser, Orchestra Tzigana di Budapest, Duo Anna e Giuseppe Barutti – violoncello e pianoforte, mentre del “genere leggero”, comunque professionale: l’ Edith Piaf Quartet, Sax4et, Tango Inmortal, Pierino e il lupo e Pinocchio senza il lupo..., ecc..
Ed eccoci al concerto finale, che si terrà Venerdì 4 Aprile (ore 20,45) al Teatro “L. Bratuž” di Gorizia (Viale XX Settembre, n. 85), in cui si esibiranno Giuseppe e Anna BARUTTI (violoncello e pianoforte), due dei cinque fratelli musicisti del fmoso "Quintetto Barutti” di Venezia, già più volte applaudito dal pubblico goriziano. Sono ambedue validissimi artisti, che al concertismo altternano l'insegnamento e importanti corsi di perfezionamento. Per il pubblico goriziano il Duo non si “risparmierà” di certo, proponendo importanti Sonate, rispettivamente di L.v. Beethoven, J. Brahms e C. Debussy.   
Per informazioni e prevendita ci si può rivolgere a: GORIZIA – LIBRERIA ANTONINI, Corso Italia, 51 (tel, 0481/30212); TRIESTE – TICKETPOINT, Corso Italia. 6/C (tel. 040/3498276) e da Udine e Pordenone telefonare allo 0481-547863-536710.
 
Successo per la pianista Inga Dzektser ai “Concerti della Sera”. | Print |
La pianista Inga Dzektser Con il concerto della pianista Inga Dzektser, la Stagione organizzata dall'Associazione “Lipizer” è giunta al penultimo appuntamento. E’ stato un incontro di buonissimo livello quello tenutosi Venerdì, 21 marzo, al Teatro “L. Bratuž” di Gorizia.
La pianista Dzektser, già nota al pubblico goriziano quale ottima accompagnatrice ufficiale al Concorso Int. di Violino “Premio Rodolfo Lipizer”, ha dato un saggio della sua completezza artistica con il recital comprendente le composizioni degli autori più importanti, che si dedicarono al repertorio pianistico.
Coniugando la perfezione tecnica a una profonda espressività ha affrontato pagine che alla bellezza uniscono difficoltà non indifferenti. Con un brillante Mozart (Sonata K 280), un profondo Beethoven (Sonata op. 109) e un espressivo Chopin (Notturno, Studi e la Ballata in Sol min.), la pianista Inga Dzektser ha coinvolto il pubblico, che ha calorosamente applaudito con richiesta di “bis”. Fuori programma una romantica pagina di Schumann.
 
Grande successo per il terzultimo “Concerto della Sera” della Stagione 2013/14, organizzato dall’Ass | Print |
Pinocchio Una serata particolare quella di Lunedì 10 Marzo al Teatro “L. Bratuž” di Gorizia che, nel nono “Concerto della Sera”, siglato Lipizer, ha visto proposto uno spettacolo in prima assoluta, firmato dal musicista Severino Zannerini ossia “Pinocchio senza il lupo....ma con altri personaggi”, in cui il maestro ha diretto l’Orchestra dell’Opera Giocosa del Friuli Venezia Giulia  proponendo i brani piacevoli e originali, opera della sua ricca vena compositiva. Inoltre ha fatto agire vivacemente gli svariati personaggi, coadiuvati dal coro goriziano “Canzoni d’Autore”. Determinante la “voce recitante” dell’attore Massimo Crea, che ha “annodato i fili della trama” con la sua voce ben modulata, dimostrando la professionalità anche nel saper caratterizzare  i vari personaggi con diversi dialetti italiani.
Una nota di merito va ai preziosi collaboratori, nello specifico Giorgio Burgnich – autore dei personaggi lignei, Nicoletta Neri – collaboratrice al libro, Guerino Mazzon – fisarmonica, Antonio Zugan – assistente di palcoscenico, Lara Baccaglini – costumista.
Read more...
 
9° “Concerto della Sera” a Gorizia | Print |
Pierino e il lupo - Pinocchio Il M° Zannerini dirige “Pierino e il lupo”di S. Prokofiev e “Pinocchio senza il lupo”, sua personale composizione, con l’Orchestra Giocosa del Friuli V.G.
Una serata senz’altro piacevole e originale, organizzata dall’Associazione “R. Lipizer” con il contributo del Ministero dei Beni e delle Attività Culturali, della Regione Friuli Venezia Giulia, del Comune e della Fondazione Cassa di Risparmio di Gorizia, si terrà il 10 Marzo, al Teatro L. Bratuž di Gorizia (Viale XX Settembre 85, ore 20.45),
In apertura di programma - in prima esecuzione assoluta - “Pinocchio senza il lupo ..... ma con Geppetto, la fata, Lucignolo, ecc. ....”, composizione del M° Severino Zannerini, nella triplice veste di autore, regista e direttore d’orchestra, e con la voce recitante del noto attore Marcello Crea.
L’originalità dello spettacolo consiste nei diversi dialetti italiani usati per i vari strumenti e personaggi, nonché per la determinante partecipazione del coro “Canzoni d’autore di Gorizia”.

Read more...
 
<< Start < Prev 21 22 23 24 25 26 27 28 29 Next > End >>

Results 241 - 252 of 345
Login Form





Lost Password?
Visitatori
Visitors
Associazione Culturale "Maestro Rodolfo Lipizer" ONLUS (Cod. Fisc. 80006340311)
E-mail: lipizer@lipizer.it