banner Address
Home
Eccezionale duo sassofono-fisarmonica Mondelci-Zanchini | Print |

Eccezionale duo sassofono-fisarmonica Mondelci-Zanchini


 Mondelci Zanchini Concerto di singolare valore musicale, e altrettanto “alto gradimento” da parte del folto pubblico, Venerdì I Febbraio al Teatro “L. Bratuž”, nell’ambito dei Concerti della Sera “Elena Lipizer” 2018-2019, evento reso possibile grazie al contributo del Comune di Gorizia, della Regione FVG, del MiBAC e della Fondazione CARICO. Interpreti, Federico Mondelci ai sassofoni soprano e contralto, e Simone Zanchini alla fisarmonica e campionatore. Titolo includente della performance: “Da Bach a Piazzolla”. Federico Mondelci, solista, camerista e direttore d’orchestra, si esibisce sui palcoscenici più importanti del mondo, da San Pietroburgo a Bangkok, ed è uno dei maggiori e più apprezzati interpreti del panorama musicale internazionale. Il repertorio di entrambi gli artisti comprende la musica classica e quella contemporanea: di quest’ultima Mondelci interpreta composizioni di grandi autori del ‘900, tra cui Nono, Glass, Donatoni, Sciarrino, Scelsi, Gentilucci, Piovani; Zanchini, diplomato come Mondelci al Conservatorio di Pesaro - entrambi sono docenti - passa anch’egli dalla musica classica a quella contemporanea, dall’acustica all’elettronica, dalla sperimentazione sonora al jazz e all’improvvisazione. Collabora stabilmente con i Solisti dell’Orchestra del Teatro alla Scala di Milano.
Read more...
 
“Da Bach a Piazzolla” con il duo Mondelci-sassofoni e Zanchini-fisarmonica | Print |

“Da Bach a Piazzolla” con il duo Mondelci-sassofoni e Zanchini-fisarmonica

Mondelci - Zanchini VENERDÌ 1 FEBBRAIO 2019, alle ore 20.45, al Teatro “L. Bratuž” di Vle XX Settembre Federico MONDELCI – sassofoni e Simone ZANCHINI – fisarmonica presentano “DA BACH A PIAZZOLLA”: in programma musiche di J.S. Bach, E. Nazareth, P. Iturralde, J. Girotto, P. D’Rivera, H. Pascoal e A. Piazzolla. Il sassofonista Federico Mondelci, solista, camerista e direttore d’orchestra, è da trent’anni uno dei maggiori e più apprezzati interpreti del panorama musicale internazionale. Svolge la sua carriera a fianco di celebri orchestre sui palcoscenici più importanti del mondo. Il suo repertorio comprende pagine “storiche” ma anche la musica contemporanea di grandi autori del ‘900, quali Nono, Glass, Donatoni, Sciarrino, Scelsi, Gentilucci, Piovani e altri dell’ultima generazione. Il fisarmonicista Simone Zanchini è uno tra i più interessanti e innovativi strumentisti, la cui ricerca si muove tra i confini della musica contemporanea, acustica ed elettronica, jazz, la sperimentazione sonora e le contaminazioni, sfociando in un personalissimo approccio all’improvvisazione. Entrambi affiancano all'attività concertistica e di ricerca quella didattica.

Read more...
 
Virtuosistici violino e pianoforte nel primo concerto “Lipizer” del 2019 | Print |

Virtuosistici violino e pianoforte nel primo concerto “Lipizer” del 2019

Elders Sicuramente “virtuosistici” il violino e il pianoforte delle due protagoniste del primo dei Concerti della Sera “Elena Lipizer” 2019, in un programma che richiedeva grande abilità tecnica non disgiunta da sensibilità interpretativa, espressa quest’ultima soprattutto nell’Andantino della Sonata in La magg. op. 162 “Grand Duo” D. 574 di F. Schubert - “opera di transizione, testimone di un periodo in cui egli, mentre approfondiva il suo stesso idioma ed espressione, rimase sotto le influenze contraddittorie di Beethoven e dell'italianesimo rossiniano” - e nell’Intermezzo della Sonata per violino e pianoforte F. 119 di F. Poulenc, il quale affermava: ”I miei soli maestri, sono Bach, Mozart, Satie e Stravinskij”. Un salto temporale e stilistico dal 1824 al 1942. La ventenne violinista olandese Hawijch Elders, laureata al “Premio Rodolfo Lipizer” 2018, che precedentemente aveva ottenuto il primo premio al “Concorso di Violino dei Paesi Bassi” e nel 2013 il premio del pubblico alla Finale del “Prinses Christina Concours”, 
Read more...
 
Venerdì 18 gennaio 2019 | Print |
Venerdì 18 gennaio 2019

Buon 2019 in musica!
 
Conferenza stampa per il concerto di fine anno. | Print |
Conferenza stampa per il concerto di fine anno.
conferenza stampa
 
Concerto lirico-sinfonico di “Fine Anno” al Teatro Comunale “Giuseppe Verdi”. | Print |

Concerto lirico-sinfonico di “Fine Anno” al Teatro Comunale “Giuseppe Verdi”.

30 dicembre Domenica 30 Dicembre 2018 - ore 20.45, avrà luogo al Teatro “G. Verdi” di Gorizia il tradizionale e atteso Concerto di “Fine Anno” organizzato dall’Associazione culturale “Maestro Rodolfo Lipizer”. Ne saranno protagonisti l’Orchestra Sinfonica Bulgaria Classic di Plovdiv, diretta dal M° Serghey Kiss, il violinista Matthew Hakkarainen (U.S.A.) - 1° Premio “Premio Rodolfo Lipizer” 2018 e il soprano Marianna Prizzon. Inizio con la Sinfonia dell’opera “La Gazza ladra”di G. Rossini, nel 150° della morte, cui seguirà l’esecuzione da parte del violinista Matthew Hakkarainen del Concerto in Re magg. op. 35 per violino e orchestra di P.I. Ciaikovski e Introduzione e Rondò capriccioso op. 28 (1870) di C. Saint-Saëns.

La seconda parte vedrà eseguite musiche di G. Rossini, E. Waldteufel, in prima assoluta l’“Arrotino” - Polka brillante del concittadino L.V. Bregant, e il soprano Marianna Prizzon canterà celebri musiche di J. Strauss Jr. Una serata di sicuro e pregevole ascolto non disgiunto dalla piacevolezza di celebri e riconosciuti brani della tradizione viennese, patrimonio musicale della Mitteleuropa.

Per informazioni e prevendita ci si può rivolgere alle seguenti Agenzie:

GORIZIA - Libreria Antonini - Corso Italia 51, tel. 0481-30212, E-mail: antonini5@antoninicartolibreria.191.it;

TRIESTE - Ticketpoint - Corso Italia 6/C, tel. 040-3498276/277, E-mail: ticketpointts@tiscali.it ;

da Udine e Pordenone telefonare allo 0481-547863, E-mail: lipizer@lipizer.it.

Da sottolineare il biglietto omaggio per ragazzi fino a 14 anni, se accompagnati da un adulto pagante. Studenti fino 26 anni, Cartamusica per 5 concerti a scelta. Ridotti fino 26 anni e over 65. Disabili ingresso gratuito.

 
L'arte del plettro ai Concerti della sera | Print |

L’ARTE DEL PLETTRO AI CONCERTI DELLA SERA

foto G. Zamolo Nella patria del mandolino, l’Italia (più precisamente il borbonico Regno di Napoli del XVII secolo), gli ensemble a plettro oggi sono circa una quarantina – ha affermato Tiziana Pauletto, speaker del complesso sanvitese, nel corso del concerto di Venerdì sera al Teatro “L. Bratuž” – mentre in altre parti del mondo (per esempio Giappone e Germania) questa tipologia strumentale conta numeri di gran lunga molto più levati. Meritorio quindi il lavoro musicale dell'Orchestra a Plettro Sanvitese, associazione musicale nata nel 1969 a S. Vito al Tagliamento PN e membro della Federazione Mandolinistica Italiana, diretta dal 2016 dal M° Alberto Marchioni, detentore di premi in concorsi nazionali ed internazionali di chitarra che svolge anche attività concertistica in Italia e all'estero sia in veste di solista sia in formazioni cameristiche. Il complesso, costituito nella formazione che si è esibita a Gorizia, da cinque mandolini, tre mandole, quattro chitarre e un contrabbasso, ha dato prova di saper suonare ben al di sopra di uno “spirito amatoriale che sviluppa il proprio repertorio musicale in un clima di amicizia e di gratuità“ (come si legge nel depliant di auto-presentazione della formazione), dando invece prova evidente di risultati musicali

Read more...
 
<< Start < Prev 1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 Next > End >>

Results 13 - 24 of 316
Login Form





Lost Password?
Visitatori
Visitors
Associazione Culturale "Maestro Rodolfo Lipizer" ONLUS (Cod. Fisc. 80006340311)
E-mail: lipizer@lipizer.it