banner Address
Home
Musiche Sempre Verdi | Print |
Venerdì 18 giugno 2021 – ore 20.45 al Teatro L. Bratuž di Viale XX Settembre, 85 – Gorizia avrà luogo il concerto dal titolo “MUSICHE SEMPRE VERDI” con protagonista il PRO MUSICA STRING QUARTET Piero ZANON violino I, Aura d’ORLANDO violino II, Lara DI MARINO viola, Massimo FAVENTO violoncello, ospite Ettore MICHELAZZI flauto, che presenteranno un florilegio di minuetti, gavotte, serenate e quintetti da musiche di J.P. Rameau, F.J. Haydn, W.A. Mozart,  R. de Vilbac, P. Wachs e L. Boccherini. Il gruppo cameristico è formato da  musicisti con ampia esperienza esecutiva e interpretativa, si esibisce in concerti a tema, presentando autori barocchi, classici e moderni. Il flautista Ettore Michelazzi, diplomato al Conservatorio “G. Tartini” di Trieste, primo premio al Concorso L. Caraian, ha effettuato numerosi concerti cameristici in Italia e all’estero ed è docente impegnato a vario titolo nella formazione musicale.
Il concerto  è realizzato grazie al contributo del Ministero della Cultura, del Comune di Gorizia e della Fondazione Cassa di Risparmio di Gorizia.
Prezzi Biglietti:  INTERO € 10  -  SOCIO-AZ. € 8  -  RIDOTTO € 9
Per info e prenotazioni:  tel. 0481 547863 / 536710, cell. 347 9236285; E-mail: lipizer@lipizer.it - https://www.lipizer.it - www.facebook.com/lipizer 
Da sottolineare il biglietto omaggio per ragazzi fino a 14 anni, se accompagnati da un adulto pagante. Ridotti fino 26 anni e over 65. Persone con disabilità ingresso gratuito.

 
Concerto per Elena Lipizer - "Racconti & Favole" | Print |
“Racconti & Favole”, questo il titolo del musicalmente denso concerto del pianista Roberto Turrin per Elena Lipizer, svoltosi venerdì 11 giugno 2021 al Teatro L. Bratuž di Gorizia. L’ha preceduto la Prolusione del  Procuratore della Repubblica di Trieste Antonio De Nicolo, ex alunno di pianoforte di Elena Lipizer, che si è detto felice di poter ancora una volta ricordare con affetto la sua “maestra” di pianoforte. Presenti in sala diversi ex alunni ed ex colleghi insegnanti della prof. Lipizer. Perché - ha sottolineato De Nicolo - Elena Lipizer è stata anche una maestra delle elementari e il tema del concerto, le favole, bene si adatta a questo aspetto della sua attività educativa. “Educare al bello” è stata la prerogativa del suo agire didattico sia in campo scolastico sia musicale, accompagnati entrambi dalla sua capacità di introspezione psicologica dell’alunno, dimensione sperimentata personalmente dall’oratore. E’ seguito un intervento esplicativo dei brani presentati in concerto dal pianista Roberto Turrin, direttore del Conservatorio “G. Tartini” di Trieste. Premiato in concorsi pianistici internazionali, Turrin ha svolto attività concertistica in Italia, Europa, Stati Uniti e Canada. Ha presentato spesso partiture in prima esecuzione assoluta, incluse quelle del compositore Paolo Pessina (1969) in duo con il violinista E. Baldini. Tiene master sulla letteratura italiana per pianoforte del ‘900, su cui ha da sempre focalizzato il suo interesse, presso importanti enti musicali stranieri e ha collaborato con diverse istituzioni musicali di Chicago, Dublino, San Diego. 
Read more...
 
Concerto per Elena Lipizer - "Racconti & Favole" | Print |
Venerdì 11 giugno 2021, ore 20.45 al Teatro L. Bratuž di Gorizia – V.le XX Settembre 85, avrà luogo il CONCERTO PER ELENA LIPIZER – “RACCONTI & FAVOLE” Recital del pianista Roberto TURRIN. Prolusione di Antonio DE NICOLO Procuratore della Repubblica di Trieste.
Roberto Turrin ha compiuto gli studi e si è perfezionato a Trieste sotto la guida di Luciano Gante, frequendo poi i corsi di perfezionamento della pianista Lya De Barberiis in Italia e in Svizzera ai Meisterkurse Zofingen. Premiato in concorsi pianistici internazionali, ha iniziato a svolgere attività concertistica come solista in Italia, Europa, Stati Uniti e Canada, presentando spesso partiture in prima esecuzione assoluta. Ha al suo attivo incisioni radiofoniche e televisive ed esecuzione  di opere del compositore P. Pessina in duo con il violinista Emmanuele Baldini. Ha approfondito la letteratura cameristica con pianoforte, tenendo concerti anche in formazione e collaborando con diversi ensemble cameristici di vario organico. Tiene regolarmente corsi di perfezionamento strumentale e cameristico. È stato chiamato a far parte di giurie in concorsi nazionali e internazionali, a tenere dei master sulla letteratura italiana per pianoforte del ‘900, su cui ha da sempre focalizzato il suo interesse, presso importanti enti musicali stranieri e collaborato con diverse istituzioni musicali di Chicago, Dublino, San Diego. In programma musiche di N. Medtner, F. Bridge, M. Castelnuovo-Tedesco e S. Prokofiev.
Prezzi Biglietti:  INTERO € 10  -  SOCIO-AZ. € 8  -  RIDOTTO € 9
Per info e prenotazioni:  tel. 0481 547863 / 536710, cell. 347 9236285; E-mail: lipizer@lipizer.it - https://www.lipizer.it - www.facebook.com/lipizer
Da sottolineare il biglietto omaggio per ragazzi fino a 14 anni, se accompagnati da un adulto pagante. Ridotti fino 26 anni e over 65. Persone con disabilità ingresso gratuito.

 
Claricoro in concerto | Print |
“ClariCoro”, ensemble costituitosi nel 2011 e diretto dal clarinettista e didatta M° Lino Urdan, è formato da 12 clarinettisti provenienti da Friuli Venezia Giulia e Veneto. Esso riunisce i componenti della numerosa famiglia dei clarinetti, che comprende anche il clarinetto piccolo, il clarinetto contralto, il clarinetto basso e il clarinetto contrabbasso, strumenti poco frequenti nelle sale da concerto. Il complesso è stato il protagonista venerdì 4 giugno 2021 al Teatro L. Bratuž di Gorizia di un concerto musicalmente inedito e accattivante di fronte a un pubblico numericamente cospicuo, cosa di cui in apertura si è rallegrato il direttore, considerate la singolarità e le particolarità timbriche ed espressive della formazione. Essa - ha esordito il direttore in un excursus storico-musicale - ha la sua origine nella lunga tradizione musicale di fine Settecento, per esempio con  Salieri, Pleyel e Mozart, che compose il concerto per clarinetto e orchestra in la maggiore KV 622 nel 1791, dedicandolo al famoso clarinettista Anton Stadler. Tuttavia il “coro” di clarinetti trova la sua definizione strutturale grazie al belga Gustav Poncelet (1844-1903), che costituì il primo “coro” di clarinetti al Conservatorio di Bruxelles, dove era insegnante. Questo tipo di formazione si diffuse in seguito soprattutto in Inghilterra, nei paesi anglosassoni e in America ad opera di clarinettisti europei emigrati, anche italiani.
Read more...
 
Claricoro | Print |
Venerdì 4 giugno 2021, ore 20.45 al Teatro L. Bratuž di Gorizia si esibisce, diretto dal clarinettista e didatta Lino URDAN, l’originale ensemble “CLARICORO”, che riunisce tutti i componenti della numerosa famiglia strumentale dei clarinetti. Questo tipo di formazione strumentale, che si definisce “coro”, trova la sua radice storica nella lunga tradizione musicale di fine Settecento, con  Mozart, Salieri e Pleyel. Nella prima parte del concerto saranno eseguite musiche di W.A. Mozart, C. Debussy, B. Bartók, G. Levin e P. Gordon. A seguire nella seconda parte, brani di G. Jacob, R. Wiffin, H. Stalpers e G. Grainger. Si potranno ascoltare composizioni e arrangiamenti eseguiti da alcune rarità come il clarinetto piccolo, il clarinetto contralto, il clarinetto basso e il clarinetto contrabbasso, poco frequenti nelle sale da concerto. Una serata musicale di sicuro, interessante  e piacevole ascolto, a cui il pubblico è caldamente invitato. 
Prezzi Biglietti: INTERO € 10 - SOCIO-AZ. € 8 - RIDOTTO € 9
Per info e prenotazioni: tel. 0481 547863 / 536710, cell. 347 9236285; E-mail: lipizer@lipizer.it - https://www.lipizer.it - www.facebook.com/lipizer
Da sottolineare il biglietto omaggio per ragazzi fino a 14 anni, se accompagnati da un adulto pagante. Ridotti fino 26 anni e over 65. Persone con disabilità ingresso gratuito.
 
Duo Barutti | Print |
Il “Duo Barutti”, composto da Giuseppe Barutti – violoncello e Anna Barutti – pianoforte, si è esibito giovedì 27 maggio 2021 al Teatro “L. Bratuž” di Gorizia. Giuseppe Barutti è stato indicato da Lorin Maazel come uno dei grandi talenti del violoncello per l’alta qualità delle sue interpretazioni; ha fondato con le quattro sorelle musiciste il noto “Quintetto Barutti”, quartetto d’archi e pianoforte; è stato Primo violoncello e membro fondatore dell’Accademia Musicale San Giorgio-Fondazione Cini. La pianista Anna Barutti è considerata una delle più interessanti interpreti cameristiche della sua generazione, ha collaborato con prestigiosi musicisti in sedi nazionali ed internazionali; ha eseguito i Concerti di Beethoven, di cui è profonda studiosa, sotto la guida di Roberto Abbado; è titolare della cattedra di pianoforte principale al Conservatorio “B. Marcello” di Venezia. L’alta qualità dei curricola e l’affiatamento anche “parentale” hanno dato luogo all’eccellenza delle interpretazioni delle sonate di Beethoven e Schubert in programma, introdotte ciascuna da un commento  esplicativo di Anna Barutti - a detta sua “alcune notarelle” - riguardo alle caratteristiche musicali della sonata, al contesto storico e alla biografia dell’autore. Ha aperto il concerto la Sonata op. 5. n. 2 in Sol min. di  L.v. Beethoven, composta nel 1796 e dedicata a Federico Guglielmo II di Prussia, musicofilo e violoncellista. 
Read more...
 
Duo Barutti | Print |
GIOVEDÌ 27 MAGGIO 2021 - ore 20.45 al Teatro “L. Bratuž” di Gorizia si esibisce il “DUO BARUTTI”, composto da Giuseppe BARUTTI – violoncello e Anna BARUTTI – pianoforte. Giuseppe Barutti è stato indicato da Lorin Maazel come uno dei grandi talenti del violoncello per l’alta qualità delle sue interpretazioni e per l’unicità della voce data dal suo strumento. Ha fondato con le quattro sorelle musiciste il noto “Quintetto Barutti”, quartetto d’archi e pianoforte. La pianista Anna Barutti è considerata una delle più interessanti interpreti cameristiche della sua generazione, ha collaborato con prestigiosi musicisti in sedi nazionali ed internazionali. In programma di  L.v. Beethoven la Sonata op. 5. n. 2 in Sol minore, composta nel 1796 e dedicata a Federico Guglielmo II di Prussia, di F. Schubert la Sonata in La minore per violoncello e pianoforte, D. 821 (Arpeggione), scritta nel novembre 1824 ma pubblicata solo nel 1871 dall'editore J.P. Gotthard,  e nella seconda parte del concerto nuovamente Beethoven con la Sonata n. 3 in La maggiore op.69, iniziata a comporre nel  1807, in contemporanea alla Quinta Sinfonia. 
Prezzi Biglietti:  INTERO € 10  -  SOCIO-AZ. € 8  -  RIDOTTO € 9
Per info e prenotazioni:  tel. 0481 547863 / 536710, cell. 347 9236285; E-mail: lipizer@lipizer.it - https://www.lipizer.it - www.facebook.com/lipizer
Da sottolineare il biglietto omaggio per ragazzi fino a 14 anni, se accompagnati da un adulto pagante. Ridotti fino 26 anni e over 65. Persone con disabilità ingresso gratuito.

 
Nobile, sorprendente Chitarra | Print |
Il chitarrista Riccardo Bertossa, allievo di F. Cascioli e diplomato al conservatorio “G. Tartini” di Trieste nella classe di Pierluigi Corona, si definisce “musicista per passione e fisico per mestiere”, alternando così lo studio della musica a quello della fisica della materia. Lavora presso la SISSA di Trieste ed è insegnante di chitarra classica presso l'istituto di Musica A. Vivaldi di Monfalcone, si esibisce da solista e come componente della Gorizia Guitar Orchestra, con cui ha registrato due CD, “Aranjuez” e  “Italian Concerts”. Venerdì 21 maggio 2021 è stato il protagonista sul palco del Teatro L. Bratuž di Gorizia del quarto concerto della riprogrammata Stagione Concertistica “Elena Lipizer”. Nella prima parte, in un incipit di evidente impegno, ha affrontato i noti e ostici Preludio BWV 999, Fuga BWV 1000, Partita BWV 1006, Preludio e Fuga da BWV 998 di J.S. Bach, brani che hanno messo in luce da subito le evidenti qualità tecniche e chiarezza di suono, non disgiunte dalla sensibilità, dell’esecutore. A seguire di V. Asencio, pianista e compositore valenciano, da “Collectici íntim”, “intima” collezione in cinque parti scritta nel 1965 per l’alunno diventato poi celebre chitarrista Narciso Yepes e celebrata da Andrès Segovia, “I. La Serenor” - la serenità -, la cui interpretazione ha trasmigrato l’ascoltatore in una tonale e malinconica atmosfera iberica, riproposta in seguito in altri brani. 
Read more...
 
<< Start < Prev 1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 Next > End >>

Results 13 - 24 of 410
Login Form





Lost Password?
Visitatori
Visitors
Associazione Culturale "Maestro Rodolfo Lipizer" ONLUS (Cod. Fisc. 80006340311)
E-mail: lipizer@lipizer.it